Tecniche di Pranayama

Respirazione nello Yoga

Vediamo alcuni esercizi di pranayama (si ricorda che chi ha problemi di salute non deve assolutamente fare nessuno di questi esercizi senza la guida di un insegnante esperto).

1) Kumbaka. E' una semplice ritenzione del respiro. Inspirate contando fino a otto (con il passare dei giorni potete aumentare di due unità al giorno, fino ad un massimo di trentadue). Trattenete contando fino ed espirate contando fino a otto. In pratica inspirazione, ritenzione ed espirazione devono avere la stessa durata. Se trattenendo il respiro si avverte uno sforzo eccessivo, diminuire la durata delle tre fasi. E' un esercizio molto efficace per disciplinare il sistema nervoso.

2) Bastrika. Con il pollice destro chiudiamo la narice destra. Inspiriamo con la narice sinistra per quattro pulsazioni; tratteniamo contanto sedici pulsazioni, ed espiriamo con la narice destra contando fino a otto. Ripetere invertendo le narici, e così via. Se si ha anche il minimo problema, al posto di usare i tempi 4-16-8, è preferibile usare i tempi 8-8-8. E' un esercizio del Raja Yoga, molto importante per la purificazione dei nervi.

3) Respiro purificatore. Questo esercizio serve a purificare i polmoni dopo che si è stati per un certo tempo in ambienti malsani e male aerati. Inspirare lentamente dal naso, ed eseguire subito dopo l'espirazione nel seguente modo: serrare le labbra, in modo che siano attaccate ai denti lasciando solo un'apertura minima. Espellere l'aria con colpi ripetuti e distaccati, facendo un forte lavoro con tutti i muscoli per far uscire l'aria attraverso la piccola fessura della bocca. Bisogna far uscire l'aria soffiando con forza.
In caso di necessità, ripetere l'esercizio più volte al giorno.

Questi sono solo alcuni esercizi di respirazione, poco più che esercizi preparatori. Soprattutto nelle varie forma di Kundalini Yoga si scoprirà che la respirazione -con relative tecniche- riveste un ruolo di grande importanza.



  1. Respirazione (torna alla pagina della respirazione)

  2. TuttoYoga (torna alla pagina principale)

© Copyright TuttoYoga.com