Sarvangasana

la posizione della candela

ESECUZIONE:
Ci sdraiamo supini, quindi solleviamo lentamente le gambe, portando i piedi in verticale al disopra della testa. Le mani puntellano la schiena. Il mento viene premuto contro il petto. Alla fine, scendere lentamente, e riposare per qualche minuto prima di rialzarsi.
Non scendere in fretta e non rialzarsi bruscamente!



BENEFICI:
E' un esercizio molto facile, ma dalla grandissima efficacia. Uno degli asana più importanti.

L'influsso sul corpo è impressionante, e grande anche l'influsso sulla psiche. Gli organi che a causa della posizione eretta hanno difficoltà a ricevere il sangue, in questa posizione ne ricevono in abbondanza. Il cuore riposa notevolmente.
Molti vasi sanguigni recuperano la loro elasticità. Il sangue che affluisce alla testa aiuta tutte le funzioni del cervello. La tiroide viene rinfrescata e la sua funzione regolata.

Se si soffre di qualsiasi genere di patologia, evitare anche solo di provare questi esercizi senza la guida di un insegnante esperto.



  1. Posture - Asana (torna alla pagina delle posture)

  2. TuttoYoga (torna alla pagina principale)

© Copyright TuttoYoga.com